lunedì 20 agosto 2012

Who doesn't love LOUBOUTIN?!

E' molto più facile chiedere chi non ama Louboutin, si alzerebbero meno mani, forse nemmeno una!Ogni fashion victim desidera avere almeno un paio di scarpe dalla suola rossa! Si, Louboutin fa impazzire le donne. 
"Non so che scarpe siano, so solo che se hanno la suola rossa sono molto costose!" cit. Già, è proprio così, non sono di certo le scarpe più economiche al mondo ma di sicuro sono le più belle. Qualche mese fa sono entrata nella boutique che si trova sulla Madison avenue a NY, sono rimasta a bocca aperta, avrei comprato tutto! La cosa bella è che i commessi ti fanno sentire a tuo agio, non ti guardano dall'alto al basso come se fossi una povera pezzente! Assolutamente no, sono carini e cortesi con tutti, anche con chi entra nel negozio solo per curiosare o per sognare. Entrando sono rimasta colpita da una ballerina borchiata che si trovava proprio in vetrina, ho voluto provarla a tutti costi. Quando il commesso è arrivato con il mio numero ho notato che la cifra del prezzo iniziava per 2, "perfetto" ho pensato, peccato che la cifra fosse composta da 4 numeri : 2495 euro!! Ho optato per una classica dècolletè nera, decisamente più "economica"!



Dall' 11 luglio, però, il sogno di indossare una scarpa firmata Louboutin può diventare realtà per qualche fortunata. Con il concorso "La cenerentola che indosserà una Christian Louboutin", Disney ha messo in palio una paio di scarpette da vera principessa disegnate appositamente dallo stilista!



In occasione dell' uscita della versione restaurata in blue-ray e dvd di Cenerentola, è stato chiamato il mago della scarpa per riprodurre appunto la famosa scarpetta che la bella principessa perse al ballo! L' immancabile suola rossa, tacco 12, cristalli swarowski e farfalle!
Il concorso partito l' 11 luglio, terminerà il 26 agosto. Si tratta di mandare una foto con un outfit speciale, da vere principesse. 
Affrettatevi, il tempo scorre. Non vorrete perdere anche voi la scarpetta?!




Buona fortuna

Nessun commento:

Posta un commento